Prosegue il sogno playoff della F.lli Bari U21: avanti anche gli Allievi, Juniores battuti al fotofinish

In casa F.lli Bari grande attenzione per l’avventura ai playoff delle varie compagini giovanili

Oltre alla conclusione del campionato di serie B, in casa F.lli Bari c’è grande attenzione per l’avventura ai playoff delle varie compagini giovanili impegnate nella fase più interessante della stagione. Per due di esse, il cammino proseguirà visto che Under 21 e Allievi hanno rispettivamente battuto, nel primo turno ad eliminazione diretta, Sant’Agata e Gatteo.
E’ finita invece la corsa dei ragazzi della Juniores, beffati al fotofinish sul campo del Torresavio Cesena, con il 3-2 romagnolo giunto nel finale dopo le reti blaugrana siglate da Cellato e Muto. Rimane, per la squadra di Alessandro Morelli, una grande stagione con il 3° posto in regular season. Nello specifico, la sfida degli Allievi andata in scena al PalaRivalta contro i romagnoli del Gatteo, ha visto la formazione del duo Dudu Costa-Ito dominare il match con un 7-1 decisamente netto, frutto delle marcature di Davì (doppietta), Depalo, Bonini, Gatti, Checa e Iembo.

Il duello più atteso

Il duello più atteso, quello della categoria Under 21, ha premiato la truppa di mister Tagliavini con un 14-7 roboante nei confronti del Sant’Agata, al termine di un match che ha visto ben 3 espulsi e 10 cartellini gialli, con 21 reti, 4 rigori assegnati e 7 tiri liberi; in realtà, non è stata per nulla una gara cattiva, e lo spettacolo non è mancato con la F.lli Bari a comandare sin dal principio. A metà primo tempo è 2-0 reggiano con Halitjaha e capitan Cellato.

Dal 3-1 blaugrana, con seconda marcatura del pivot, comincia una “gara pazza”, con rigori e liberi a volontà. Iori, subentrato per l’occasione a Carbognani, para un penalty dando il via alla goleada F.lli Bari, con la successiva doppietta di Aieta e la terza rete di Halitjaha a scrivere il 6-2 prima dell’intervallo che diventerà 7-2 per merito di un rigore realizzato dallo stesso portiere-goleador Iori.

Nella ripresa il margine di sicurezza per i ragazzi di Tagliavini rimarrà sempre importante, con le successive reti di Akram (doppietta), Halitjaha (altre due e quindi cinquina complessiva), Ferrari, Terzi e nuovamente “bomber” Iori su rigore a chiudere i conti per il definitivo 14-7. “E’ stato un match strano, condizionato dai tanti falli fischiati – l’analisi di Cristiano Tagliavini a fine gara – I miei ragazzi sono stati bravi a gestire bene le situazioni e capire che l’unica cosa da fare era stare tranquilli e fare ciò che avevamo preparato. Ora ce la vedremo con l’Imolese in una doppia sfida (domenica prossima andata a Rivalta, il mercoledì successivo ad Imola, ndr) e sarà di certo un turno molto complicato, ma non vediamo già l’ora di scendere in campo”.

Permalink