Rewind ed altuofianco insieme ad Ascom Faenza

Ascom Faenza presenta JOBS ACT: VERSO NUOVI MODELLI DI GESTIONE
La stagione delle agevolazioni all’assunzione universali è al tramonto e la disciplina delle tutele crescenti si presta alle prime verifiche sui costi/benefici. L’attuale assetto normativo e le tendenze espresse dal Legislatore offrono spunti per pensare a nuovi modelli di gestione, basati sulla contrattazione aziendale e sulla retribuzione incentivante legata alla produttività ed al welfare aziendale.

In occasione dell’evento formativo, il nostro Paolo Scano, Consulente Digitale dedicato Ascom, ha avuto modo di incontrare le aziende presenti e rinnovare la disponibilità e la collaborazione che intercorrono ormai da anni tra Rewind e altuofianco con  l’associazione faentina.

Relatore dell’incontro è l’Avv. Gianluca Spolverato, Avvocato e Consulente
Aziendale in Padova, Dottore di Ricerca in Diritto del Lavoro.

Programma:
TUTELE CRESCENTI: COSTI E BENEFICI
Il costo di uscita condiziona le politiche di ingresso?
CONTRATTI, AGEVOLAZIONI E LICENZIAMENTI
L’esonero finanzia l’uscita del dipendente?
LE NUOVE REGOLE SULLA DETASSAZIONE E SUL WELFARE AZIENDALE
Ultime indicazioni dell’Agenzia delle Entrate.
COME USARE LE AGEVOLAZIONI SUL WELFARE PER RIDURRE O NON AUMENTARE IL COSTO DEL LAVORO GLI INCENTIVI E I PREMI
Quando funzionano e quando vanno utilizzati.
WELFARE E MANAGEMENT BY OBJECTIVES (MBO)
Come utilizzare strumenti di welfare per remunerare i lavoratori.
CONTRATTAZIONE DI SECONDO LIVELLO
Lo spazio alla negoziazione sindacale dopo il Jobs Act.
CONTRATTI DI PROSSIMITA’
Regole e limiti all’utilizzo.
MANSIONI DEL LAVORATORE
Le nuove regole dell’art. 2103 c.c.
Il lavoratore può rifiutare l’assegnazione a mansioni superiori?

Permalink